Condividi questa pagina sui Social Network:
pdf stampa email aggiorna la pagina

Notizia

Per AMORE solo per AMORE!

Pubblicazione | 24.10.2017

Cari Amici,
domenica 22 ottobre, la parrocchia di Sant’Eligio ha inaugurato il nuovo Anno Pastorale con un pellegrinaggio in cui la Grazia del Signore  si è concretamente palesata.

Uniti negli intenti e nel fare, in 176, ( con Parroco, vice Parroco, il Diacono ed un Seminarista) siamo partiti verso Bagnaia. Il più piccolo 4 anni, il più grande 86: una vera famiglia!

Una famiglia che ha bisogno di forze nuove e nuove motivazioni: la nostra nuova famiglia.
Per questo abbiamo scelto un modo eccezionale di cominciare l’anno: con una indulgenza plenaria.
Si perché al Santuario della Madonna della Quercia, a Bagnaia(Vt), in occasione dei 600 anni dall’apparizione della Madonna, papa Francesco, ha concesso l’apertura straordinaria della Porta Santa fino a settembre 2018.

Potevamo non approfittarne? Chi più di Maria può introdurci nella Fede e portarci al Figlio? Chi più di Lei può accogliere l’essere e le inquietudini di tutti noi?
In processione, con una apposita celebrazione, abbiamo varcato la Porta e poi sostato in preghiera presso la quercia delle apparizioni. La Celebrazione Eucaristica ha completato e dato senso al tutto.
Ma non è finita qui!

La giornata è continuata con un gioioso momento di convivialità in cui le distanze anagrafiche sono state totalmente annullate, e le famiglie si sono ritrovate a dialogare, senza distrazioni, come non facevano da tempo.

Dopo aver nutrito anima e corpo, il pellegrinaggio è continuato presso il Santuario di Santa Rosa. Anche qui la commozione è stata tanta e la partecipazione alla preghiera sorprendente!
Infine la visita presso Viterbo sotterranea  ha concluso una giornata intensa e sorprendente, tanto che ai saluti tutti chiedevano: “ Quando ripartiamo?”
Ammirevole l’impegno di tutti, ma soprattutto quello degli Educatori che il pomeriggio precedente avevano organizzato e vissuto la Festa del Ciao che aveva visto la partecipazione di ben 120 bambini dai 3 ai 14 anni!

Il Signore, è vero, ci sta chiedendo molto, ma molto ci sta dando.
A volte il pensiero di dover preparare tanti bambini ad incontrare Gesù e la Sua Chiesa ci preoccupa: nei nostri gruppi abbiamo bimbi che dovranno anche ricevere il Battesimo, oltre che la Comunione e la Cresima e ragazzi che, avendo un famiglia non credente, vogliono provare a cercare da soli, attraverso il nostro aiuto, la Fede che ancora non hanno ricevuto. E’ una responsabilità che abbiamo preso molto seriamente, in cui crediamo, per cui ci impegniamo con gioia, serietà e soprattutto per Amore, solo per Amore!

Pace e bene!

Carmela